ISO 22000: la certificazione dei sistemi di gestione per l’igiene alimentare
Analisi di laboratorio sugli alimenti

Lo standard ISO 22000 è uno standard internazionale che definisce i requisiti dei sistemi di gestione per l’igiene alimentare e si rivolge a tutte le industrie alimentari e alle imprese che partecipano alla filiera.

Emanato dall’Ente di Normazione Internazionale ISO, questo standard è stato pubblicato nel 2005 con l’obiettivo di armonizzare a livello comunitario tutti gli standard sulla sicurezza e l’igiene alimentare preesistenti.

L’ISO 22000 si basa sui principi dell’HACCP e viene applicato, su base volontaria, da tutti gli operatori che prendono parte (anche in maniera indiretta come accade ad esempio per i produttori di imballaggi) alla filiera alimentare. Nello standard ISO 22000 sono indicati degli aspetti fondamentali ai quali le aziende alimentari devono risultare conformi per garantire la sicurezza del prodotto alimentare e la salute del consumatore, tra i quali il controllo dei rischi e l’aggiornamento del sistema di gestione.

Lo standard ISO 22000 non affronta la questione dell’igiene alimentare solamente garantendo la sicurezza degli alimenti (aspetto più propriamente definito dal sistema HACCP) ma considera la questione dell’igiene alimentare da un punto di vista più ampio prendendo spunto dalla principale normativa per regolare i processi, l’ISO 9000, per attuare un controllo applicabile a tutto il sistema, alle parti che interagiscono nel processo e all’intera filiera produttiva che dà vita ai prodotti finali che finiscono sulla tavola del consumatore.

È grazie a questa visione più ampia dell’industria alimentare che una certificazione ISO 22000 può garantire la qualità complessiva del sistema produttivo e la sicurezza e l’igiene degli alimenti è il risultato di un processo di qualità.

Contatti





Nome:
(*)

Telefono:
(*)

e-mail:

Messaggio:

Leggi termini e condizioni d’uso